L’altro giorno parlando con un amico mi chiede ma la navigazione anonima con smartphone Android si può fare ? La risposta a questa domanda è semplice certo che si può navigare anonimi con Android basta usare gli strumenti giusti ed uno di questi si chiama TOR, e proprio con questa guida con qualche app e pochi e semplici operazioni ti spiego come navigare anonimi con uno Smartphone Android da TOR. Sei pronto a seguirmi ?

Come mantenere la privacy su internet con la navigazione anonima con smartphone Android senza lasciare tracce attraverso TOR

Devi pensare che qualsiasi cosa fai sul Web per esempio una ricerca di un sito sui motori di ricerca, qualsiasi pagina Internet visiti, qualsiasi commento che scrivi e tanto altro viene tutto registrato e di conseguenza puoi anche venire rintracciato in qualsiasi momento, anche se sullo smartphone Android puoi attivare la navigazione anonima con Chrome oppure la navigazione in incognito.

Ebbene nonostante si possono attivare queste impostazioni la navigazione anonima da dispositivo mobile non è mai totale sempre e comunque quando vai su Internet vengono trasmesse delle informazioni ed è sempre possibile per gli organi competenti risalire alla cronologia di navigazione.

Esiste pero anche una alternativa o meglio un modo più sicuro per evitare di lasciare delle tracce nella cronologia di Internet che possono riguardare dati sulla nostra identità e sulle nostre abitudini di rete, questa alternativa si chiama TOR per Android il modo più sicuro e quasi completamente anonimo per garantire la tua privacy sul Web.

Come navigare anonimo su Android con Orbot

Per la navigazione anonima con smartphone Android attraverso TOR usiamo due app gratuite che puoi trovare nel Play Store di Google, la prima si chiama Orbot che una volta installata ti permette di impostare un proxy connesso alla rete TOR e la seconda app si chiama Orfox che non è altro che una versione modificata del browser Firefox impostata appositamente per sfruttare TOR da Android tramite l’app Orbot, ma vediamo meglio come funzionano e come navigare anonimi su Android con TOR.

Orbot: Proxy with Tor
Orbot: Proxy with Tor

La prima app che devi installare sul tuo smartphone è Orbot quindi vai al Play Store cercala attraverso la lente di ricerca ed esegui l’installazione alla fine di questa fai tap sul pulsante Apri per avviarla.

Come-navigare-anonimi-con-Android-2

Alla prima schermata di Orbot fai tap sul pulsante Avvio quindi attendi qualche secondo fino a quando non appare una scritta ed una finestra che ti avvisa che ti sei connesso con successo alla rete TOR attraverso un proxy in questo modo da rendere la connessione Internet non tracciabile.

Come-navigare-anonimi-con-Android-2

Se vuoi puoi anche disconnetterti e connetterti ad un nuovo proxy con un nuovo IP per fare questa operazione fai tap sull’icona a forma di tre righe orizzontali ( ) collocata i alto a destra e nel menu a comparsa seleziona la voce Mondo e poi seleziona una nazione dalla lista ed il gioco è fatto.

Da questo momento con installato Orbot sul dispositivo mobile potresti già mettere in atto la navigazione anonima con smartphone Android attraverso un qualsiasi browser, ma non è detto che la navigazione sia del tutto anonima e non rintracciabile, ecco quindi che per essere certi e sicuri usiamo anche un browser dedicato che si chiama Orfox.

Come usare Orfox su smartphone o tablet Android

Per essere certi di navigare anonimi con uno Smartphone Android devi andare ad installare anche la seconda applicazione che si chiama Orfox un browser Firefox modificato già impostato per sfruttare la rete TOR su Android e navigare in anonimato.

Per installare Orfox recati nel Play Store di Google quindi esegui la ricerca tramite la lente e trovata l’app procedi con l’installazione di questa sullo smartphone Android al termine fai tap sul pulsante Apri per avviare la prima schermata dell’applicazione.

Dalla prima schermata fai un tap sulla scritta Start Browsing e seleziona Install HTTPSEverywhere e Install NoScript per installare le estensioni di sicurezza, al termine dell’installazione fai un tap sulla scritta a riquadro Check TOR Connection per eseguire la verifica e vedere se sei connesso alla rete TOR.

Navigazione-anonima-con-smartphone-Android-C

Finito di configurare Orfox il suo uso è semplicissimo in pratica lo usi come un qualsiasi browser per Android devi solo fare un tap sulla barra degli indirizzi e digitare il nome di un sito, mentre come motore di ricerca predefinito l’app usa DuckDuckGo che è l’unico motore che protegge la privacy in pratica non traccia e che non registra nulla.

Note finali

E siamo arrivati alle note finali di questa guida TOR : Navigazione anonima con smartphone Android ma prima di salutare volevo informarti che mi trovi anche sui Social Network per entrarci clicca sulle icone appropriate che trovi nella Home di questo blog, inoltre se la guida ti è piaciuta condividila pure attraverso i pulsanti social posizionati alla fine per far conoscere il blog anche ai tuoi amici, ecco con questo è tutto Wiz ti saluta.